cover-Erika-e1652711594701

“SOVRANI” è Il quarto singolo di Erika scritto dall’autrice vicentina Giorgia Brunello, Erika oltre che a coltivare la passione per la musica di professione fa la modella.

In questa canzone si sono unite le due grandi passioni moda e musica, l’idea è nata dalla manager dell’artista Maria Totaro e dal designer Cosimo Vinci che l’ha scoperta sui giornali in un book fotografico proponendola a una grande azienda di gioielli che abbraccia la proposta dei due Manager.
Erika 20 anni vive Massanzago nella provincia di Padova. Studia canto e suona il pianoforte.

La moda diventata attualmente il suo lavoro proclamandosi la fascia di Miss per diversi brand in eventi molto importanti. Non nasconde l’idea di partecipare al talent di amici che già nel 2018 viene convocata in sfida. L’artista viene seguita dalla discografica e Manager Maria Totaro e dalla propria etichetta discografica la MMline Production Records.


L’autrice Giorgia Brunello: -“Sovrani” rappresenta un sogno, quello più profondo e puro che si cela dentro di noi da quando siamo bambini. Quello che alla domanda “Cosa farai da grande?” abbiamo quasi paura a dirlo, come se lo volessimo tenere nascosto dentro di noi, proteggerlo. Non a caso si dice che i sogni vengano deposti dentro un cassetto, dove solitamente si mettono le cose più importanti. Perché si sa, il mondo esterno è in grado di creare le più grandi aspettative, ma anche di metterle a tacere. Per questo motivo i sogni più inarrivabili tendono a celarsi dentro di noi e a crescere lontano dalla luce del sole o dallo sguardo degli altri, finché un giorno saranno talmente grandi da sentirsi soffocare tra le pareti del nostro petto e saranno costretti a uscire allo scoperto. “Sovrani” è una bambina che sogna di diventare una modella, di vestirsi degli sguardi della gente, di scaldarsi con le luci delle passerelle e di brillare come i gioielli che indossa.

Il testo si ispira alla linea “Cristal Magique”, “Fashion Mood” e “Luce Collection” del marchio Sovrani, caratterizzati da eleganza, delicatezza, bellezza, ed emozione.

Un gioiello, infatti, è in grado di trasportare la donna che lo indossa in un’altra dimensione e farla brillare di luce propria, come se le pietre preziose facessero parte di lei.

Un verso recita “Siamo Sovrani per l’eternità”, perché finché ci sarà la capacità di sognare, nessuno potrà farci smettere di brillare-

 

 

 

Copertina-e1652710133264

“Occhi” è il nuovo singolo di Michele Perri, in arte Strano, un brano che rappresenta una vera e propria dichiarazione d’amore. Attraverso un semplice taglio di capelli, l’artista nota una nuova espressione degli occhi di una donna e, soffermandosi su questi, ne resta meravigliato. Scopre che lei è innamorata di lui e viceversa. Tutto questo solo attraverso i suoi occhi che il cantautore scopre essere parlanti e proprio da questi riesce a vedere chiaramente la sua anima e percepire le sue emozioni.
-Come diceva Jim Morrison “l’anima di una persona è nascosta nel suo sguardo”, in questa canzone canto con passione, sicurezza e gioia immensa! Occhi è Occhi!
Hanno collaborato nella realizzazione del progetto: Ivano Zanotti (batteria), Pierluigi Mingotti (basso), Marco Grasselli (chitarre), Strano (Pianoforte intro, tambourine e co-produzione), Renato Droghetti (archi, pianoforte accompagnamento, mixing e co-produzione). Strano in questi mesi è al lavoro per completare il suo primo album previsto entro fine anno.

https://www.youtube.com/watch?v=1hWGREOPqi8

Biografia
Strano, fin da piccolo, mostra un’estrema passione per la musica e per il canto. In tenera età infatti canta e balla in un gruppo folcloristico della sua terra d’origine, la Calabria. Contemporaneamente scopre il flauto dolce e l’armonica a bocca, che suonava a scuola elementare la sorella maggiore e comincia ad improvvisare tutte le melodie che conosce. Con l’aiuto dei genitori comincia gli studi di pianoforte che da ragazzo, diventato adolescente, si convertono in studio di tastiera e chitarra.

Ma agli esordi dei suoi studi si riscopre prevalentemente cantautore, scrivendo la sua prima canzone a 10 anni.

L’artista ha però una vita sregolata ed è molto svogliato, per cui, finiti gli studi al liceo, abbandona tutto, a parte una chitarra acustica, andando a vivere a Bologna per seguire un percorso universitario che lo porterà a dedicarsi allo studio del settore economico e successivamente alla sua applicazione nel mondo del lavoro. Ma la musica resta! Anche se in secondo piano, ma resta”.
Strano scrive continuamente e sfoga emozioni d’amore sotto i più svariati aspetti e punti di vista. Registra alcune canzoni alla SIAE a 34 anni, solo delle versioni acustiche tipo bozza, ma poi dopo un anno si disiscrive e si allontana dalla musica. Nel 2021 invece, anno in cui Strano riscopre la sua vera grande passione, la musica. Da qui ricomincia a guardarsi intorno per poter cantare le proprie canzoni e si mette alla ricerca di una band tramite i classici canali social.

Dopo pochissimi mesi riesce a conoscere e stringere una collaborazione con Ivano Zanotti, batterista di Loredana Bertè e di Ligabue, con il quale decide di realizzare concretamente il suo primo singolo, in collaborazione anche con Pierluigi Mingotti, bassista de Il Volo e della Bertè, e Marco Grasselli, chitarrista mancino sempre della Bertè. Contemporaneamente inizia a prendere le sue prime lezioni di canto.

Conosce l’insegnante Susanna Rossi che lo mette in contatto con Renato Droghetti e, successivamente, con la SanLucaSound del cantautore bolognese Manuel Auteri, si concretizza così il primo singolo dal titolo “Giocare insieme a te” che esce nel mese di Febbraio 2022 realizzato in collaborazione con Ivano Zanotti e lo staff di musicisti incontrati nel cammino. Mixato e affinato presso gli studi SanLucaSound – Recording da Renato Droghetti.

 

“Baciami” è il nuovo singolo di Gianluca Bassi

Posted: 16th maggio 2022 by allmusicnews in MUSICA

foto-Gianluca-Bassi-per-sezione-Artisti-e1652708388978 (1)

Si consuma così il piccolo/grande melodramma della fine di un amore: lungo la traiettoria di un ultimo bacio. Un atto unico intimo e privato diventa il modello di una rappresentazione universale, nel cui gioco delle parti risulta facile immedesimarsi.

La melodia corre su binari armonici comodi e affascinanti; il telaio ritmico sembra voler mantenere una trama sospesa, dall’incedere sobrio ed elegante.

“Baciami” è una canzone intrigante che indaga le vie dei sentimenti, tanto travolgenti e splendenti, quanto amare e solitarie.

Arrangiata da Alberto Rapetti e pubblicata da Rnc Music/Battitorumore con distribuzione Believe Digital.

 

Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=x0jW1AD8JYI

 

Biografia

Gianluca Bassi è un cantautore Pugliese di origine, Bergamasco di adozione.

Ha al suo attivo molti concerti e partecipazioni, con ottimi piazzamenti, a concorsi nazionali. Da anni porta avanti il suo progetto artistico che vede coinvolti professionisti del settore musicale. E’ al suo quinto singolo che anticipa un EP di prossima uscita.

Roberto Santoro, cantautore, scoperta del grande talent scout e discografico Angelo Carrara, Roberto Santoro ha all’attivo quattro album e svariate collaborazioni, da Mauro Pagani a Francesco Baccini, a M.L. Fegiz.

Si propone qui in veste di autore.

foto 1

“Sol di mezzanotte” è il primo singolo di Martina Calzavara in arte Bruyere, un brano indie-pop spontaneo, romantico e spensierato, prodotto in collaborazione con Vittorio Valenti, che vuole unire malinconie personali ad un ritornello positivo ed appassionato che possa rallegrare chiunque lo ascolti.

Martina: -Questo brano per me rappresenta solo l’inizio di un percorso che non voglio che termini qui, rappresenta il primo mattone di una casa che voglio costruire da molti anni ed ora finalmente mi è stata data l’occasione di farlo. Misurarmi con questa nuova sfida mi è fondamentale per far capire a me stessa che posso riuscirci, che sono abbastanza per questo mondo che mi ha sempre dato tante soddisfazioni, a cui adesso voglio dare anche io qualcosa di mio. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova fase di questo percorso con l’uscita del brano e mi emoziona ancora di più pensare che a tutto questo si aggiunge il fatto che so per certo che ricorderò sempre vividamente questi giorni e questo progetto con molto affetto. Concludo dicendo che spero che l’ascolto del mio brano faccia arrivare alle persone la spensieratezza che ho provato nel registrarlo-


Biografia

Martina Calzavara, nata il 24 settembre 2003 a Mirano (VE), è una cantautrice veneta. Frequenta l’indirizzo di scienze umane presso il Liceo Galileo Galilei di Dolo (VE), con il quale ha potuto seguire un corso di teatro della durata di tre anni, e ha conseguito una certificazione di lingua inglese di livello C1 con IELTS Academic. Ha frequentato dapprima la scuola di musica “Il Pentagramma” studiando pianoforte, in seguito, all’età di 12 anni, ha cominciato il corso di canto presso la scuola di musica “Boschello” per una durata complessiva di 6 anni, diplomandosi all’ultimo anno con un punteggio di 9.25 su 10. Ora sta frequentando un corso di chitarra e fa parte di due rock band in qualità di cantante, una scolastica da 3 anni e una indipendente da 1 anno, con le quali ha avuto l’opportunità di esibirsi in serate dal vivo. Ha collaborato con l’etichetta indipendente milanese Rosso Al Tramonto nella realizzazione del suo primo brano ufficiale.