PETTI CAPASSO

Dall’8 al 14 giungo nell’incantevole scenario dell’ isola di Ischia sarà tenuto il Music  Congress del Village Music Academy, un congress organizzato dal maestro Vincenzo Capasso, autore di testi di grande successo con la collaborazione del presidente dell’academy, Avv. Concetta Petti , esperta in diritto d’autore e  manager di artisti emergenti.

La gestione della segreteria artistica sarà tenuta dal team “Strada facendo event’s” di Rino Cirillo. Nella meravigliosa isola di Ischia seguiranno sei giorni dedicati all’arte del canto , ballo e recitazione che vedranno al presenza di  autori tv, giornalisti, vocal coach, produttori discografici, direttori di orchestra, coreografi, ballerini e attori  di fama nazionale per ascoltare e iniziare un percorso artistico con tutti i partecipanti che proverranno da tutt’Italia. Un evento meritevole di attenzione e menzione  in quanto per la prima volta presenzieranno  anche rappresentanti di tutte e tre le major: Universal , Sony e Warner , nonché si vedrà anche  la presenza dell’onorevole Lara Comi molto vicina ai progetti che mirano a far crescere i giovani artisti.

La Kermesse vanterà di nomi come Charlie Rapino ( produttore discografico e talent scout di Emma Marrone, Kylie Minogue , Noemi…Coach ad Amici di Maria de Filippi), Stefano Senardi ( produttore discografico e membro della commissione di “ Area Sanremo”), Paola Balestrazzi ( sony atv publishing), Marco Sabiu ( vocal coach di “ X-Factor” e dir. Orchestra Sanremo), Fabrizio Berlincioni ( Autore di programmi tv di successo quali “Io Canto” e di testi quali “ti lascerò”, “Amanda è libera”),Dariana Koumanova ( docente “Accademia Di Sanremo”), Fabio Lazzara ( Vocal trainer e vocologo artistico di fama nazionale), direttamente dagli Stati Uniti d’America Bruno Mollo ( produttore discografico internazionale)… Antonio Licchetta ( produttore discografico …questi e altri nomi illustri prenderanno parte all Ischia Music Congress .

All’interno dell’evento oltre all’esibizione dei singoli partecipanti con relativi giudizi da parte della commissione esaminatrice, seguirà una tavola rotonda a cui prenderanno parte tutti i partecipanti e tutti i membri della commissione presente. La tavola rotonda sarà  incentrata sul tema “ le possibili strade da percorrere per emergere e  l’attuale  sistema vigente nel campo discografico, del ballo e della recitazione”, ciò fornirà ai partecipanti una visione più chiara della loro posizione artistica e delle strade da percorrere per poter tentare di uscire dall’ignoto. I singoli partecipanti si esibiranno in sfida tra di loro per poter poi sperare di raggiungere l’ambito premio in palio:”entrare a far parte del format tv nazionale “Figlio Mio Ci Penso Io” ideato da Fabrizio Berlincioni e la giornalista Anna Cicalese, format che partirà da settembre.

Per i i più piccoli invece una Novità…saranno tutti visionati per poter entrare a far parte dell ”open space” un progetto discografico di  band ideato da Fabrizio Berlincioni che sceglierà chi sarà più pronto a farne parte. Insomma sei giorni di musica, ballo e recitazione al cospetto dei più grandi nomi attualmente operanti nel mondo dello spettacolo e discografico, un mix di “arte, cultura e divertimento” all’interno di una mega struttura alberghiera situata nella suggestiva isola  di Ischia: un’occasione irripetibile per coloro che inseguono la passione del canto, del ballo e della recitazione che nel parteciparvi possono sperare di Potercela fare !

per info tel. allo 08119004555 dal lunedi al venerdi dalle 16.30 alle 20.00

13275782_10208203734623912_1548287360_n (2)

Frutto di anni, registrazioni, prove e concerti, esce per Terre Sommerse il nuovo lavoro discografico di Fabio Furnari , cantautore che nel corso della sua carriera artistica ha sempre fatto interagire la sua vena poetica con argomenti di profonda attualità, permeandoli di sonorità raffinate ed una particolare sensibilità nei testi , molti dei quali ispirati ad esperienze di vita vissuta . Furnari ha intitolato il nuovo disco, Oggi Niente Pasto , con una frase catturata da un reduce della guerra nell’ex Jugoslavia, incontrato per caso:

“Ho visitato la Croazia dopo qualche anno dalla fine del conflitto, girando per Zara. I segni della guerra erano ancora evidenti non solo sulle mura dei palazzi della città, ma anche sui corpi della gente. Un giorno ho incrociato il volto di un giovane poco più che trent’enne deturpato: lo sguardo era perso nel vuoto… Venni assalito dall’angoscia. Il ragazzo si avvicinò: “Italiano?” risposi annuendo; e lui: “Oggi niente pasto!”
C’è dunque la disperazione del conflitto perenne contro l’altro in alcuni dei brani proposti, come anche la lotta inesorabile contro il tempo tiranno che limita la possibilità di amare e vivere intensamente ogni istante. Tra argomentazioni quali la guerra e l’amore, le piaghe sociali come la mafia e l’aria di libertà che si insegue fin dall’epoca della scuola, i muri di una città “dove la storia grida le sue verità” ed atmosfere più intimiste dove l’autoriflessione conduce perfino il silenzio “a smettere di parlare”, Furnari parla all’anima umana dove un crocevia di aspettative e sentimenti confusi forgiano, insieme agli accadimenti dell’esistenza, l’essere umano più vero, quello che comunica per quanto intriso di ripensamenti e nostalgie , un messaggio positivo, la ricerca di un futuro migliore che solo la musica e la parola sanno forgiare e trasmettere, un luogo dove la paura di vivere viene offuscata dalla gioia di amare e dove emergono quelle “terre sommerse” che hanno stimolato anche il titolo dell’etichetta discografica e casa editrice di cui da anni Fabio Furnari è orgogliosamente a capo, sfornando mensilmente una ricchissima e variegata produzione.

Per questa collaborazione Furnari si è avvalso di musicisti di altissimo livello, tra cui il sassofonista Pasquale Innarella, i pianisti Ricardo Fiuza, Marco Lemma e Gianfranco Mauto, il chitarrista Dario Vero, il bassista Fabio Fraschini, il vibrafonista Francesco Lo Cascio, il batterista Andy Bartolucci, lo “one man band” Alessandro Facchini e le cantanti Eleonora Cardellini e Chiara Martone, oltre alla partecipazione di Cristiano Furnari a chitarre e cori. Un organico che dimostra la sua versatilità interpretativa ed il proprio virtuosismo musicale in brani pop/rock come anche in sfumature jazz e canzoni dai colori progressive.

In testa al libretto, una favola scritta dallo stesso cantautore dal titolo “I pensieri del giovane Fedro”, ispirato al dialogo di Platone tra Socrate e Fedro, che ritrae un personaggio in conflitto con la vita e alla disperata ricerca di un amore e di un equilibrio che solo Psiche gli potrà trasmettere. Tematiche, queste, che preludono alla filosofia amorosa e alla corsa contro il tempo nella continua scoperta della mente umana intrappolata dalle nuvole del dolore ma al contempo illuminata da raggi di calorosa speranza, quella che ci permette, ogni giorno, di consumare serenamente un pasto.

Lele_Esposito004

La strada verso casa è il primo singolo di Lele Esposito , il brano in rotazione radiofonica da venerdì 20 maggio è stato scritto dallo stesso cantautore napoletano e parla del suo rapporto con il fratello più piccolo “Sarò dalla tua parte, noi combatteremo insieme” ripete nella sua canzone.

Il brano farà parte nel primo ep del finalista di Amici 15 intitolato Costruire, in arrivo questo venerdì 27 maggio per Sony Music prodotto dal marito di Elisa Andrea Rigonat. All’ interno ci saranno sei brani inediti tra cui Screaming out loud, Love me now e altri quattro inediti in italiano ed inglese ,  tre cover Diamante di Zucchero, People help the people di Birdie e Un’ora sola ti vorrei di Giorgia.

Testo La Strada Verso Casa :

Sai
vorrei raccontarti che
ho imparato a non cadere
a non farmi del male
e a volere solo bene,
che non ho più paura
che so già dimenticare,
che il tempo corre forte ma ho imparato ad aspettare

Che il freddo di dicembre
non mi fa sentire solo,
che ho tutte le risposte
che prendo solo il buono,
che ho imparato a crescere,
errore dopo errore
ma anche se un giorno
busserà il dolore,
sarò dalla tua parte, noi combatteremo insieme

Mi troverai per sempre
alla fine di ogni giorno
in ogni tuo cammino ed anche al ritorno
e ti proteggerò perché davvero sei speciale,
più forte anche del tempo perché il tempo sa passare
e passo dopo passo e giorno dopo giorno
impareremo a prenderci
e a capirci fino in fondo
e non aver paura, troverai anche ad occhi chiusi
la strada verso casa,
la luce ancora accesa

Chissà quante occasioni avrai
e quante cose avrai da dire,
chissà quante risposte chiederai
che non so dare
e quante volte incolleremo
i pezzi del tuo cuore
ma anche se un giorno busserà il dolore
sarò dalla tua parte, noi combatteremo insieme noi

Mi troverai per sempre
alla fine di ogni giorno
in ogni tuo cammino ed anche al ritorno
e ti proteggerò perché davvero sei speciale
più forte anche del tempo
perché il tempo sa passare e noi
passo dopo passo e giorno dopo giorno
impareremo a prenderci
e a capirci fino in fondo
e non aver paura, troverai anche ad occhi chiusi
la strada verso casa,
la luce ancora accesa

E non aver paura
troverai anche ad occhi chiusi
la strada verso casa, la luce ancora accesa

FESTIVAL ESTIVO 2016

col patrocinio del Comune di Genova Assessorato Cultura e Turismo.

Presenta il comico toscana Alessandro Paci

web

Al via le 5 finali regionali del Festival Estivo 2016. Da quest’anno anche il Premio “Sergio Endrigo” al Miglior Cantautore . Dopo le prime audizioni ecco tutte le date:

Piombino (LI) dal 1 al 4 Giugno “Al solito Posto Beach”;

Bologna il 18 Giugno “Alchemica”

Badesi  (Olbia-Tempio) il 18 Giugno “Anfiteatro Comunale”

Roma il 16, 19 e 26 Giugno “Cotton Club”

Reggio Calabria 9 Luglio “Incanto True Voice”

 FINALI NAZIONALI 4, 5 E 6 AGOSTO, PORTO ANTICO

Il Festival Estivo riparte dal Porto Antico di Genova, città che quest’ anno ospita uno dei festival più importanti in Italia per Artisti Emergenti , con oltre 200 iscritti anche nel 2016. Presidente di giuria Nicolò Fragile, uno dei più importanti produttori discografici italiani.

Si respira aria nuova quindi per questa bella manifestazione che con gli anni, è sempre cresciuta, sapendosi rinnovare continuamente,fino a diventare un riferimento per molti giovani artisti. Lo scorso anno il Festival è stato vinto da un artista sardo, Simone Cheri, che uscirà a Luglio con il brano 1° classificato a Piombino, prodotto da Alex Marton presso il Firstline studio.

Lo staff è composto come sempre dal direttore artistico Giovanni Germanelli, direttore tecnico Gino Sozzi ,presidente Crescenzo De Luca, produttore artistico Alex Marton e coordinatori Maddalena Maglione e Marco Mori.

Ecco i premi che fanno del Festival Estivo uno degli eventi più importanti in Italia per Artisti Emergenti:

 -1° classificato: produzione + videoclip + promozione radio/tv/stampa nazionale e distribuzione digitale;

– Per la prima volta al Festival Estivo il PREMIO “SERGIO ENDRIGO” al MIGLIOR CANTAUTORE. Il premio prevede la distribuzione del singolo tramite l’ Etichetta discografica Riserva Sonora e comunicati stampa.

 Premio Steinberg Istituito dalla multinazionale Steinberg. Oltre al riconoscimento, il vincitore del premio riceverà dei prodotti marchiati Steinberg. In più stage gratuito per i partecipanti.

 -Premio Riserva Sonora; Miglior testo (ALLMUSIC ITALIA); Miglior arrangiamento;

 Una grande kermesse musicale nata oltre dieci anni fa dall’iniziativa dall’idea di Crescenzo De Luca, Giovanni Germanelli e Gino Sozzi, ai quali si sono aggiunti il produttore Alex Marton,  Maddalena Maglione e Marco Mori.

Il Festival al di là di ogni logica di mercato, offre la possibilità a solisti e gruppi musicali di potersi esibire in una vera e propria gara musicale con brani assolutamente inediti, valorizzando così sia la canzone d’autore che le capacità interpretative degli artisti.

Negli ultimi due anni la manifestazione si è arricchita anche con la presenza della categoria “Under 16″ per valorizzare i più giovani, che in questo caso gareggeranno con cover. In più da quest’anno anche la collaborazione con la Steinberg. Segnaliamo la presenza di alcune vincitrici della categoria Under 16 che hanno partecipato alle note trasmissioni televisive “Io canto” e “Ti lascio una canzone”.

Il Festival Estivo punta soprattutto sulla qualità, la semplicità e la passione di artisti fortemente motivati a fare musica. Grazie a queste sue caratteristiche il Festival ha acquistato nel corso degli anni maggiore spessore,passando da evento provinciale, poi regionale, e dal 2007 a kermesse canora nazionale con selezioni in tutta Italia.

 Hanno collaborato negli anni nomi del calibro di: Roberto Salvadori, Nicolò Fragile, Steve Lyon, Simone Papi, Massimiliano Longo, Marcello Balestra, Dario Salvatori; Paolo Ruffini;

Luca Pitteri; Anna Pettinelli (RDS); Platinette (Radio Deejay); Ylenia (Radio 105); Alena Seredova; Denny Mendez; Rossella Brescia; Matilde Brandi; ecc.