Commenti disabilitati su Lucia Porcelluzzi in radio dal 30 Marzo con il singolo “Donna”

Lucia Porcelluzzi

Nelle radio italiane da venerdì 30 Marzo  “Donna”, il singolo che segna l’esordio discografico di Lucia Porcelluzzi, brano firmato da Luca Sala e Francesco Adessi. La canzone parla di una tematica molto attuale e sociale che accomuna tutte le donne, giovani e adulte, madri e mogli che non si amano abbastanza, che non si apprezzano, che non comprendono il prezioso valore della propria esistenza perché il malessere dovuto da una delusione d’amore, dall’illusione o da una vita che non accettano tormenta la loro mente, preferendo restare sole nel proprio dolore. Il brano incita tutte coloro afflitte da tale sofferenza ad amarsi, a rispettarsi, a piacersi, ad accettarsi, a urlare a tutto il mondo il proprio valore, affinché possano mostrare, con consapevolezza, lo splendore della propria luce, la propria forza, la propria autostima e l’amore che provano per se stesse.

“Donna” è nato da sensazioni, emozioni, abbozzate su un cellulare, su pezzi di carta, che Lucia ha poi mostrato a Luca e da cui lui ha preso spunto per la stesura del pezzo.  Sono semplici parole, concise, che arrivano dritte al cuore con la speranza che tutte le donne che temono il presente e il futuro non anneghino nelle proprie lacrime ma abbiano la forza di rialzarsi e con dignità e determinazione guardare verso nuovi orizzonti.

Lucia attualmente frequenta il terzo anno della facoltà di giurisprudenza presso l’università Lum  Jean Monet di Trani e studia canto con il soprano Anna Maria Stella Pansini.

“Non è semplice conciliare gli impegni universitari con quelli canori,ma la forte passione per la musica, la determinazione e il prezioso sostegno della famiglia mi danno la forza per non arrendermi mai. Gli obiettivi principali sono portare a termine ciò che ho già iniziato: realizzarmi nella musica e laurearmi. “

Biografia

Lucia Porcelluzzi è nata il 17 Giugno del 1996, a Bari e vive a Barletta con i suoi genitori e sua sorella minore. Sin da piccola ha manifestato una forte propensione nei confronti della musica, soprattutto del canto, infatti le piaceva moltissimo esibirsi in famiglia, immaginando di essere su un grande palco, proprio come i grandi artisti. Ha debuttato per la prima volta alla scuola dell’infanzia, all’età di quattro anni, piccolissima è stata inserita nel coro della Chiesa ed è sempre stata coinvolta nel recital fatti sia alla scuola primaria che secondaria di primo e secondo grado.

La passione per la musica cresceva sempre di più e, dopo una serie di attività svolte sino all’età di undici anni, Lucia ha deciso di dedicarsi alla musica, intraprendendo all’età di dodici anni, gli studi di canto leggero presso l’accademia musicale “Yamaha” della sua città che ha frequentato per cinque anni, durante i quali ha avuto l’opportunità di esibirsi in manifestazioni ed eventi vari, sia nella sua città che nei dintorni, in piazze, locali e circoli, di partecipare a vari concorsi canori a livello locale e regionale e di svolgere attività formative di musica d’insieme. All’età di diciassette anni Lucia ha deciso di intraprendere un nuovo percorso musicale, dedicandosi allo studio del canto lirico, che l’ha sempre molto affascinata, seguendo delle lezioni private con il soprano Anna Maria Stella Pansini.

Lucia e la sua insegnante hanno subito notato una forte crescita soprattutto a livello di estensione vocale e ciò si rifletteva anche nel canto leggero. La giovane artista ha iniziato così a farsi conoscere su youtube e sui social ottenendo riscontri positivi. Nel 2013 ha partecipato al Festival Internazionale della musica emergente,  il “TourMusicFest”, che le ha dato l’opportunità di partecipare allo Stage formativo nel C.E.T. di Mogol, in Umbria. Negli anni successivi, Lucia si è iscritta ai casting per Talent Show e programmi televisivi noti, quali Amici e Italia’s Got Talent,  con la voglia di sperimentare nuove realtà. Nel frattempo ha perseguito la maturità presso il liceo linguistico dei Sacri Cuori di Barletta e si è iscritta alla facoltà magistrale di giurisprudenza presso l’università Lum Jean Monet di Trani.

La svolta del suo percorso musicale è avvenuta nel 2017, quando Lucia ha deciso di iscriversi al casting che si sarebbe svolto a Milano per l’etichetta discografica “ Rosso al Tramonto” e a Febbraio del 2017, dopo aver superato con successo il casting, ha iniziato questo nuovo percorso discografico. Dopo solo otto mesi da quel giorno, è stata pubblicata su tutti i Distributori Digitali con due editi dal titolo “Mi sei scoppiato dentro al cuore” e “Roxan” e il 4 Settembre 2017 ha registrato negli studi UpMusic il suo primo inedito “Donna” di Luca Sala e Francesco Adessi.

“Mama o Non Chiama” il nuovo singolo di Sciabola

Posted: 26th marzo 2018 by allmusicnews in MUSICA
Commenti disabilitati su “Mama o Non Chiama” il nuovo singolo di Sciabola

Sciabola - 4

Da Martedi 13 Marzo nelle radio italiane “Mama o Non Chiama” (M. Oldani – A. Violante – G. Alloesio – F.S. Brizzi) , il nuovo singolo di Marco Oldani A.k.a. Sciabola.Un pezzo, beat composto da da Rambla, che a dire dello stesso Sciabola, si è scritto da solo. Tratta una tematica evidentemente attuale e contemporanea: l’amore nella nuova epoca. È l’artista stesso a dire che lo spunto nasce da quando lui viveva i primi amori strappando i petali ai fiori, secondo il ben noto gioco. Ora invece è diverso, le cose sono cambiate, non ci sono più gli sguardi ma c’è la reaction alle storie di Instagram, non c’è più la lettera d’amore, ma c’è il messaggio su whatsapp. Non c’è più il “chissà se mi ama”, ma c’è il “se mi ama, mi chiama”. Da qui il titolo.

Il videoclip rappresenta coerentemente questo spirito, portando un suono estivo e fresco in un ambiente gelido e austero come la montagna. Inserendo un cuore caldo in un deserto di ghiaccio. E se è vero che l’arte è bella per quello che si vede, ma è sofferta per come si è arrivati a farla vedere, allora ha ragione Matwop, alias di Matteo Zoppi, il videomaker, che ci racconta di come siano arrivati a girare il video proprio lì, dopo non aver avuto i permessi necessari per ben altre tre location, o di come abbiano girato la parte ininterno perché fuori imperversava una bufera di quelle che non vedi a un palmo dal naso. Ma la cosa che fa di questo duo audio-video (Sciabola-Matwop) una coppia strepitosa è che sanno di aver realizzato un prodotto di alto livello e che supera ciò che c’è stato in precedenza, ma se chiedi loro cosa ne pensano ti daranno sempre la stessa risposta: “Non è un punto di arrivo. Bensì un ottima partenza per qualcosa di più grande.”

Biografia

Marco Oldani A.k.a. Sciabola, nasce a Pisa nel 1998 tra le sigarette che i genitori vendevano al Tabacchino e le casse stereo del fratello maggiore, che eruttavano continuamente Boom-Bap. Il suo rap cresce in provincia, più precisamente a Casciavola, tra i freestyle al parco e la break dance con la crew MillionDollarBreakers. La notorietà cittadina arriva con la vittoria del contest di freestyle del Concerto dei Buonarroti, che lo porta, nel 2017, a pubblicare il suo primo EP: Prescelto EP, con un estratto (dal titolo “4-4ERE”) che in breve tempo supera le 10k visualizzazioni. Forte dei suoi recenti successi e sempre in contatto con i rapper Toscani Crema e Manu Phl, apre alcuni tra i loro concerti ed inizia a farsi un nome. Così, grazie al suo stile scoppiettante, ricco di eccentricità spensierata e goliardica, le sue canzoni iniziano a viaggiare anche al di fuori della Toscana, interessando il panorama lombardo-piemontese. Nello stesso anno inizia la collaborazione con lo studio di produzione Coffeeshop, con cui esce poco dopo con i due singoli SuperEroe e Mykonos. Quest’ultimo è il suo pezzo di maggior successo che, oltre ai buoni risultati ottenuti su Spotify e YouTube, lo inquadra precisamente in contesto Hip-Hop nuovo ed originale.

A gennaio dell’anno successivo firma con l’etichetta discografica Lion Music, in collaborazione con Smilax Publishing con l’obiettivo, quanto mai tangibile, di arrivare alle orecchie di tutta Italia.

Publishing by Smilax Publishing Srl/Tranquillo Leone(Lion Music)/Edizioni Chiasso dal Fosso

Commenti disabilitati su Dal 23 Marzo in radio “Transilvania from America”,il nuovo singolo del Dj Cristian Gheri

Untitled-1

Da Venerdì 23 Marzo nelle radio italiane “Transilvania from America”, il nuovo singolo del Dj fiorentino Cristian Gheri, brano che rappresenta il concetto di libertà di pensiero , ovvero dove tutti possono creare una propria storia .

Transilvania from America entra a far parte nella miglior compilation commerciale italiana “ HIT MANIA CHAMPION 2018 “ con i migliori artisti del momento come: BETTA LEMME, JUSTIN BIEBER, AVICII, MAROON 5 .

Cristian inizia la sua carriera da molto giovane suonando i migliori anni 80 -90 nelle discoteche toscane , la sua musica a 360 gradi riesce sempre a colpire tutte le generazioni dai giovani a quelli più grandi , la sua esperienza lo porta a scoprire il mondo della produzione discografica entrando in collaborazione con Giovanni Cocco e Ilaria Verona della CV MUSIC LABEL .

Commenti disabilitati su Moldie in radio da Venerdì 23 Marzo con il nuovo singolo “Love to be free”

copertina MOLDIE

Conosciuta come artista pop per antonomasia, Moldie si impone in questa canzone con uno stile irriverente e sensuale sfociato nella dance. Ispiratasi a una frase celebre di Martin Luther King :

“Love, make it stands for it’s right to be free”, Moldie tratta nel brano il tema intramontabile dell’amore come universale, incondizionato, senza distinzioni di razza ne sesso. Dal 2015 l’ artista moldava collabora ad un progetto di Elettro Music Dance con il produttore di fama internazionale Nicolò Fragile, incidendo  già il singolo “Don’t give up“. Attualmente sta scrivendo e registrando nuovi brani, collaborando anche con diversi autori.

Biografia:

Galia Macovei , nata a Chisinau ( Moldavia ) il 27 agosto sin dall’infanzia mostra spiccate abilità artistiche nel canto . All’età di 5 anni comincia ad esibirsi in pubblico partecipando e vincendo alcuni concorsi canori in Moldavia. Cresciuta in una famiglia di musicisti all’età di 7 anni comincia a studiare piano e violino. Dopo un paio d’anni lascia la scuola musicale per dedicarsi solo al canto e poesia. Durante l’infanzia e l’adolescenza fa sempre esibizioni in teatri abbinando la passione per il canto a quella della recitazione. Frequenta corsi di danza folk, pop, jazz, flamenco.

Arrivata in Italia nell’2000 dopo essersi laureata in Lingue e Letterature moderne, si iscrive all’ Università di Benevento alla facoltà di Economia e commercio abbinando gli studi alla sua più grande passione il Canto .

Nello stesso anno inizia a collaborare con un noto gruppo napoletano esibendosi a feste in piazza e matrimoni ,girando ed assaporando i sapori e le usanze del Sud.

Nel 2001 si trasferisce a Milano per motivi di lavoro dove incontra il compositore Sebastiano Rizzo col quale collabora ed incide il brano “Lower Manhattan” trasmesso in varie trasmissioni radiofoniche. In America il brano è stato definito il miglior brano straniero del biennio 2001-2002.

Nel 2002 incontra Philipe Leon-compositore di grandi artisti nazionali ed internazionali come Celentano, Zucchero , Patricia Kaas, Loredana Bertè, Alexia, Spagna ecc. ed incide un brano in romeno e spagnolo,”Papusa” (bambola).