Commenti disabilitati su “Sul mondo che suona”, il nuovo singolo di Vittorio Valenti disponibile in tutti gli store digitali

65079474_1118341731699232_7350616100792434688_n

In radio e nei digital store “Sul mondo che suona”, il nuovo singolo del cantautore siciliano Vittorio Valenti. Il brano parla di un ragazzo fermo sul suo letto a riflettere, della quotidianità e degli aspetti che essa porta con se ponendoli sotto una luce positiva e negativa. Il nuovo singolo mette in risalto la grinta e la voglia di reagire alla vita anche quando questa ti stende, la voglia di lottare e di non fermarsi mai davanti a nulla.  Scritto nell’ennesimo pomeriggio di riflessione, il mondo è tornato a suonare.

Vittorio Valenti nasce ad augusta in provincia di Siracusa, il 26 giugno del 1998, e da  subito manifesta una forte passione per la musica e inizia il suo percorso musicale ascoltando i Beatles sin dai primi mesi di vita. All’età di circa 8 anni, Vittorio intraprende il suo percorso musicale iniziando ad addentrarsi in questo mondo attraverso la chitarra. Dopo qualche anno , egli inizia ad affrontare il pubblico con una piccola band in cui canta e suona, successivamente abbandona la band per procedere da solo nel campo musicale professionale. Nell’ottobre 2015 precisamente , Vittorio firma un contratto con l’etichetta “Rosso Al Tramonto”, etichetta che fino ad oggi non abbandona. Egli incide il suo primo inedito intitolato “17 Anni”, prodotto dalla sua etichetta nel 2016 . Sempre nello stesso anno partecipa al festival di Castrocaro raggiungendo la tappa delle semifinali. Nel settembre 2017 egli apre il concerto della nota cantante Silvia Mezzanotte nel paese di Sortino, e nel dicembre 2017 Vittorio vince il “2° concorso canoro memorial -Io sto con Martina -” ottenendo il primo posto , secondo il giudizio dei giudici (Tony Vandoni, Silvia Mezzanotte , Anthony Pasquale). Tutto questo percorso porta Vittorio ad appassionarsi della scrittura della canzone, firmando il suo primo contratto da autore con “Il Branco”, noto team che ad oggi serve buona parte della musica italiana. Ad ogni modo procede con la scrittura di brani inediti per cantanti emergenti e non.

Comments are closed.